Assicurazione Auto temporanea: quando conviene e quando no

0

Se consideriamo tutte le tipologie, l’assicurazione auto temporanea rappresenta tra tutte la polizza che consente il maggior livello di personalizzazione per gli automobilisti italiani.
Rispetto alla formula più classica di polizza che è quella di tipo annuale, ci sono delle versioni temporanee, con una durata più limitata, che possono durare solo qualche giorno o solo qualche giorno e quindi rappresenta una formula utile per chi necessita di utilizzare l’auto solo in determinati periodi
Capita di sottoscriverla a chi risiede in una grande città e solitamente si sposta utilizzando i mezzi pubblici, ma in un determinato periodo necessita dell’uso dell’auto.
E’ però indispensabile sapere con esattezza i giorni, in anticipo in cui si ha bisogno di utilizzare l’auto, perchè nel contratto vanno citati. Qualora si dovesse sgarrare il conto diventerebbe davvero salato.Un altro utilizzo molto frequente di polizze temporanee è quello legato alle vacanze estive. Oppure se la necessità si riduce al week end conviene optare per le polizze giornaliere.

Assicurazione auto a km: paghi solo quanto consumi
In questo filone rientrano anche le polizze di assicurazioni auto a km che però meritano un discorso a parte. Infatti per questo tipo di polizze, il premio viene calcolato in base alle fasce chilometriche stabilite in sede di stipula dell’assicurazione. Bisogna definire in anticipo qual è il limite massimo di chilometri che verranno percorsi nel corso di un anno e rispetto ai quali il veicolo risulterà assicurato. Anche in questi casi sforare significa incorrere in maggiorazioni enormi, quindi non conviene per niente.

Le compagnie assicurative per potere avere la certezza dei chilometri che vengono percorsi utilizzano la scatola nera.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.